Frida Kahlo a Bologna

20160128_152115Passionale, emancipata, resiliente. Sicuramente unica. Un’occasione in più per scoprire Frida Khalo è la mostra fotografica recentemente allestita a Bologna in via Santa Margherita. Molti di questi scatti – realizzati da Leo Matiz – avevo già avuto occasione di ammirarli nell’ambito della mostra dedicata all’artista messicana alle Scuderie del Quirinale di Roma, ma è sempre bello scoprire nuovi sguardi e nuovi aspetti della personalità di Frida. La mostra raccoglie 35 fotografie in diversi formati ed è ospitata dalla Galleria ONO Arte Contemporanea e realizzata in collaborazione con la Fondazione Leo Matiz.

Gli scatti del fotoreporter colombiano raccontano Frida20160128_152918 Kahlo nella sua quotidianità, la ritraggono insieme all’artista e amante Diego Rivera, mostrano la loro “Casa Azul” e il quartiere dove ha vissuto, Coyoacán di Città del Messico. Una quotidianità per Frida molto importante: “Non ho mai dipinto i sogni. Ho dipinto la mia realtà”, scrive infatti l’artista per descrivere il suo percorso pittorico. È evidente il legame anche di amicizia che univa la pittrice messicana al fotografo che in questi scatti ne penetra l’intimità, cogliendone espressioni vive e intense. Frida Kahlo è legata alle tradizioni del suo paese, ama farsi ritrarre con gli abiti tipici delle contadine messicane, ma è anche una donna indipendente, dalla fortissima personalità che emerge in ogni suo gesto, in una sigaretta tenuta in mano o mentre si ripara dal sole in giardino.

20160128_153715Accanto alla mostra fotografica, sono visibili anche gli interessantissimi schizzi preparatori di Vanna Vinci, fumettista e illustratrice conosciuta per la sua “bambina filosofica”, che nell’autunno del 2016 presenterà la sua biografia di Frida Khalo a fumetti e che è impegnata in un intenso lavoro di ricerca per cogliere al meglio ogni aspetto della sua personalità.

L’ingresso alla mostra è gratuito e vale la pena dare uno sguardo anche per il bell’allestimento in questa galleria d’arte bolognese.

Annunci

7 thoughts on “Frida Kahlo a Bologna

  1. Figo!
    Io avevo visto la sua mostra a Genova. Ricordo che su un muro c’era scritta questa frase “II surrealismo è la magica sorpresa di trovare un leone nell’armadio dove si voleva prendere una camicia”
    Mi aveva aperto gli occhi, giuro
    Quanto surrealismo possiamo trovare nella nostra vita se facciamo un po’ di attenzione alle stranezze?
    Grazie per il post!
    Ciau

    • Caro Daniele, grazie a te! La mostra di Genova era la stessa di Roma…STUPENDA! Anche a me ha aperto un mondo e mi ha fatto venire voglia di leggere di più e conoscere sempre meglio Frida. Mi piace questo sguardo di quotidiana sorpresa e lo condivido molto! Ti abbraccio, a presto 🙂

  2. Super interessante! Ho sempre desiderato saperne di più su Frida Kahlo ma non ho ancora avuto occasione di visitare una mostra o partecipare a un evento a lei dedicato. Spero di riuscirci quanto prima. Buona serata 🙂 !

    • Cara Elena grazie davvero per il tuo commento! Vale davvero la pena tuffarsi nel mondo di Frida e scoprire questa donna eclettica e piena di forza e di luce! Ti auguro di vivere presto questa bella esperienza. Buona serata a te! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...