Il Centro Giovani di Cattolica fa festa

centro_giovani_cattolica.jpgPrendi un’idea, nata un pomeriggio al Centro Giovani durante l’assemblea dei ragazzi con gli educatori.
Prendi un gruppo musicale, nato da poco nella Sala prove del Centro, ma con tanta voglia di farsi conoscere e suonare.
Prendi uno skateboard per disegnare le linee dritte e un bidone per realizzare le ruote di un pulmino di cartone per il set fotografico a tema hippie.
E poi il volantino creato insieme, coca-cola e patatine, il sound-check, un gruppo di rapper, il dj-set.
Un mese di entusiasmo e passione per coltivare insieme queste idee e realizzare una serata che non ha deluso le aspettative.

Il Centro Giovani di Cattolica nasce nel 2009, si trova in uno stabile in via del Prete 119 ed è un progetto finanziato dalle politiche giovanili del Comune di Cattolica e gestito in convenzione con l’Associazione Sergio Zavatta ONLUS a partire dal 2011.
Vi si svolgono attività educative, ricreative e culturali rivolte ai giovani del territorio. Un progetto relativamente recente ma che lo scorso 24 Aprile ha visto tanti giovani protagonisti di una serata speciale perché organizzata interamente da loro.

Più di 120 ragazzi hanno ascoltato le note degli “Scream of peace”, emozionati ma felici per la loro prima esibizione pubblica. Hanno ballato scatenati, si sono fatti fotografare nel box a tema “Flower power”, hanno chiacchierato, condiviso esperienze, fatto nuove amicizie.
Per lo più giovanissimi, con un bisogno intenso di relazioni e amicizia.
Sotto lo sguardo appassionato e vigile dell’equipe degli educatori – composta da Michael Binotti, Alice Gaudenzi e Fabio Borra – la serata si è svolta in un’atmosfera di grande entusiasmo e che ha regalato ai ragazzi grande soddisfazione. Importante anche la collaborazione di Daniela Badioli, responsabile della Sala Prove del Centro. Si sono uniti ai ragazzi per fare festa anche un gruppo di affezionati frequentatori del “Centro Giovani RM25” di Rimini.

“E’ bello essere qui questa sera tutti insieme, senza divisioni…” ha detto Sarah.
“E’ stato bello organizzare questa festa e ringraziamo il Centro Giovani per averci offerto questa opportunità e una sala prove dove suonare”, sono state le parole di Riccardo, il cantante degli “Scream of peace”.
Al contrario di chi pensa che i più giovani siano incapaci di organizzarsi e impegnarsi in qualcosa, Sarah, Riccardo, Maria, Giorgia, Emanuele, Gianluca, Lorenzo e Bajram… possono davvero essere orgogliosi del loro lavoro.

Silvia Sanchini

in http://www.newsrimini.it/sociale

Foto: Alice Gaudenzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...