Giovani e partecipazione

Si parla molto, e quasi sempre in toni accusatori, del tema giovani e partecipazione. I giovani non partecipano, non si interessano di attualità e politica, non leggono, vivono rifugiandosi nella sfera privata e schiacciati nel tempo presente.

In parte è vero (anche se l’analisi da fare sarebbe più complessa e credo riguardi molto più il mondo adulto che le nuove generazioni), ma nella mia esperienza ho avuto la fortuna e l’opportunità di sperimentare il contrario. Nelle parrocchie, nel mondo del volontariato e dalla cooperazione, nei viaggi missionari, nell’associazionismo (per me in particolare nell’Azione Cattolica e nella FUCI), ho potuto incontrare e lavorare assieme a giovani estremamente motivati, impegnati, generosi.

Quando questo impegno arriva però da giovani che nella vita hanno avuto molte meno opportunità dei loro coetanei, al piacere con cui constato che non tutti i giovani sono disinteressati e apatici, si aggiunge sempre un po’di emozione.

Ieri sera abbiamo riunito la seconda assemblea di “Agevolando Rimini”: vedere un gruppo di ragazzi provenienti da storie più o meno difficili e dolorose riunirsi per parlare insieme a noi di progetti e di futuro, vederli sforzarsi per raccontare la loro storia anche in maniera creativa (attraverso la musica o la poesia) è stato molto incoraggiante. E mi ha commosso anche vederli darsi dei consigli a vicenda o preoccuparsi di raggiungere altri ragazzi nella loro stessa situazione per poterli aiutare. Con la loro fragilità mostrano sempre una grande capacità empatica e sensibilità.

E condivido la riflessione di una amica e collega, Alice, su quanto sia faticoso (certi giorni li ucciderei tutti!!!!!!!!) ma al tempo stesso bello dedicare del tempo agli adolescenti, soprattutto ai ragazzi più  vulnerabili:

“Avrei voluto essere divisa in dieci per stare con tutti oggi..,Gli adolescenti con la loro rabbia, le loro emozioni forti, le cazzate che sparano, l’amore che hanno da dare, le delusioni che vogliono condividere, le marachelle che combinano.., Sono bellissimi…”

Spero potremo creare insieme in futuro sempre nuove occasioni di condivisione, autonomia e partecipazione per questi giovani se è vero che, come cantava il grande Giorgio Gaber, “la libertà e partecipazione”.

Immagine

Un momento della seconda Assemblea di Agevolando Rimini al Centro Giovani “RM25”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...