Autismo friendly beach

Questa mattina passeggiando sulla spiaggia di Rimini ho letto con piacere alcuni pannelli realizzati nell’ambito del progetto “Autismo friendly beach“, promosso dall’Associazione Rimini Autismo per rendere più accoglienti le spiagge riminesi per i bambini affetti da autismo. Quello tra turismo e solidarietà mi è sembrato proprio un bel connubio, sicuramente da implementare e promuovere. Leggendo i cartelloni, che declinano il tema “dieci cose che le persone con autismo vorrebbero che tu sapessi”, mi sono soffermata soprattutto sull’ultimo pannello: “Amami senza pregiudizi” in cui l’invito è quello a oltrepassare i limiti, per evidenziare le qualità e vivere un autentico momento di crescita e arricchimento. Mi è sembrato un bel principio da tenere presente non solo nella relazione con le persone con autismo o altre forme di disabilità, ma valido per qualsiasi relazione umana che mette in gioco la nostra unicità e l’irriducibile diversità dell’altro. Amare senza pregiudizi, soffermarsi più sulle potenzialità che sui limiti, essere aperti e disponibili all’incontro con l’altro può sembrare all’apparenza banale ma è forse l’esercizio più alto di amore e gratuità.

DSCN8394

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...